IL PLANCTON FLUVIALE COME STRUMENTO DI CONOSCENZA DELLA QUALITÀ' ECOLOGICA E PER LA GESTIONE DELLE ACQUE DEL FIUME ADIGE - PLANADIGE

 

Lo studio, condotto negli anni 2007-2010, ha avuto l’obiettivo generale di aumentare, con una iniziativa interregionale che ha abbracciato l’intero tratto planiziale, il livello delle conoscenze sul plancton fluviale (potamoplancton) del Fiume Adige. I campionamenti sono stati raccolti su 5 stazioni lungo il corso del fiume, a distanza di due settimane l’uno dall’altro; l’elevata frequenza temporale di campionamento è stata adottata per garantire una maggiore attendibilità dei dati i quali possono essere caratterizzati da elevate fluttuazioni in relazione specialmente alle modificazioni del regime idraulico del fiume.

  


STAFF

 Autorità di Bacino Nazionale del Fiume Adige


PARTNERS

 Istituto Agrario di S. Michele all'Adige

Agenzia Provinciale protezione ambiente di Bolzano  

 Agenzia Provinciale protezione ambiente di Trento

 Agenzia Regionale protezione ambiente del Veneto  


CONTENUTI E OBIETTIVI

Il plancton fluviale come strumento di conoscenza della qualità ecologica e per la gestione delle acque del fiume Adige - Planadige

Gli obiettivi specifici del progetto sono articolati nei seguenti moduli:
Modulo I – Raccolta di informazioni e materiale bibliografico sugli argomenti oggetto di studio del progetto.
Modulo II – Approfondimento delle relazioni tra carichi idraulici e di nutrienti, e sviluppo di biomasse fitoplanctoniche.
Modulo III – Valutazione della biodiversità algale e zooplanctonica.
Modulo IV – Studio delle risposte della comunità potamoplanctonica in funzione dei fattori fisici, chimici e biotici.
Modulo V – Valutazione della presenza e quantificazione di eventuali tossine algali associate allo sviluppo di popolazioni di cianobatteri.


DOWNLOADS

Nessun documento scaricabile